I Divertimenti a Potenza

by Andreas on February 18, 2014 0 Comments

Potenza è una piccola cittadina e non si può dire che offra tantissimo in termini di divertimento notturno. Tuttavia ci sono alcuni ottimi pub e alcune divertenti discoteche, anche se per raggiungere queste ultime può essere necessario arrivare nei paesi vicini.

In città ci sono due pub che meritano di essere segnalati per il loro ambiente particolari, per la musica che offrono e per l'ampia scelta di bibite. Si tratta della birreria Blue Lion, che si trova in via Varco d'Izzo, nella quale si può gustare anche un'ottima pizza, e del pub Fox Hunt, molto popolare anche per gli apertivi. Quest'ultimo si trova in via Sabbioneta, nella zona nord della città.

Per quanto riguarda le discoteche, non si può non segnalare la discoteca Pianeta Maratea (che si trova appunto a Maratea), il Basilikos o il Carpe Diem. Il Basilikos è un disco club molto modaiolo, per chi ama divertirsi con le ultime uscite musicali. Dello stesso tipo è il Carpe Diem, con una programmazione di tipo commerciale.

Per chi vuole passare una serata più tranquilla c'è il Cinema Don Bosco, con una programmazione che offre sempre prime visioni interessanti. Il Teatro Francesco Stabile è poi uno dei luoghi storici più importanti della città, e centro della sua vita culturale. La sua stagione propone dagli spettacoli comici ai grandi classici del teatro.

Se sei un appassionato di scommesse, che sono una cosa estremamente popolare in Italia, Sarete felici di sapere che Potenza ha molto da offrire ai fan dei giochi di casino.La città ha molti club casio dove potete giocare ai vostri giochi di casino preferiti. Anche, sarei felice di sapere che puoi scommettere legalmente sui tuoi giochi preferiti di casinò o di poker su internet. Come nel resto d'Italia, scommettere online è legale a Potenza e anche tu puoi approfittare delle grandi offerte di giochi di casino e poker che il web ha a disposizione. Questa beve guida alle scommesse a Potenza probabilmente ti darà tutte le informazioni di cui hai bisogno su questo tema.

La Storia di Potenza dall'antichità a Oggi

by Andreas on February 17, 2014 0 Comments

Le origini della città di Potenza sono un mistero. Questa piccola e meravigliosa città tra le montagne lucane è da sempre crocevia per popoli e culture, e non si sa quale delle molte popolazioni che l'hanno abitata ne sia stata la fondatrice. Si pensa che possa essere stata fondata dalle popolazioni di cultura greca, ma i primi abitanti di Potenza potrebbero anche essere stati sabellici o pelasgici.

Quello che è certo è che la città sentì molto l'influenza greca, ma rimase probabilmente sempre autonoma. Autonomia che difese strenuamente anche dai romani, lanciati alla conquista del Sud Italia. Questa voglia di resistenza e di autonomia è una caratteristica ricorrente della storia della città, che purtroppo patì anche diverse volte le conseguenze di questo spirito di ribellione. La città fu devastata dai Romani a causa del suo appoggio alla guerra di Annibale, dagli Svevi, svariati secoli dopo, e quindi anche da Carlo d'Angiò. Subì gli attacchi dei saraceni, fu colpita da terribili terremoti, ma visse anche un periodo di ricchezza in epoca medievale, quando divenne un importante centro vescovile.

In epoca moderna, la città fu teatro di moti, combattimenti e repressione, che portarono allo sviluppo del brigantaggio. Incapace di sopire il suo spirito ribelle, la città partecipò intensamente ai moti del 1848, e fu colpita dalla successiva repressione.

È solo nel secondo dopoguerra, dopo i bombardamenti subiti nel conflitto, che Potenza conoscerà la pace e lo sviluppo, con nuovi importanti poli di sviluppo economico sul suo territorio.

Potenza, una Città tutta da Scoprire

by Andreas on February 16, 2014

 

Potenza è uno dei capoluoghi di regione meno noti dal punto di vista turistico, eppure questa piccola città arrampicata sulle splendide montagne lucane a più di 800 metri d'altezza, ha tanto da offrire a chi la visita.

La città fu fondata in tempi antichissimi, ma le sue origini non sono chiare e si perdono nell'oblio. Quello che è certo è che la città sentì moltissimo l'influsso delle vicine colonie greche, e che rimase indipendente fino alla conquista romana, contro la quale le popolazioni locali si batterono strenuamente. Collocata strategicamente tra fertili zone agricole e importanti porti, la città ha sempre fatto gola ai conquistatori, che si sono avvicendati – come del resto in ogni altra zona d'Italia – lasciando i loro segni.

Oggi la città è un tranquillo capoluogo di poco più di 65.000 abitanti, con uno splendido centro storico imperniato attorno alla Cattedrale di San Gerardo (centro religioso della città, risalente al XIII secolo) e dei paesaggi mozzafiato nei quali si possono scorgere le bellezze delle dolomiti lucane e della campagna che si trova ai loro piedi.

Qui in questo sito vi condurremo alla scoperta di questa piccola città ricca di sorprese, e della sua provincia così piena di splendidi paesini, natura e delizie enogastronomiche.